Diritto & Tecnologia – Articolo della settimana n. 2

dom, 21 dicembre 2008 - 1 minute read

Nel web giuridico la settimana che si è appena conclusa è stata molto ricca di discussioni e approfondimenti interessanti; oltre alla lettura dei feed, ho ricevuto diverse gradite segnalazioni.

Senza nulla togliere agli altri, ho deciso di segnalare un articolo scritto da Stefano Bendandi dal titolo “Software as a Service (SaaS): aspetti giuridici e negoziali“. Innanzitutto mi ha colpito per l’interessante scelta del tema: il SaaS è un fenomeno molto rilevante e sta prendendo piede non solo tra le aziende, ma anche nella Pubblica Amministrazione. L’articolo parte dall’enunciazione dei punti di forza che hanno determinato il successo del modello di SaaS per poi passare ad analizzare le problematiche giuridiche più rilevanti; nella mia esperienza ho avuto modo di riscontrare che si tratta di aspetti spesso sottovalutati: problemi legati alla sicurezza, profili legati all’adempimento della normativa in materia di privacy, necessità di fare affidamento su precisi livelli di sicurezza, protezione della proprietà intellettuale ed industriale.

Bendandi approfondisce questi aspetti sottolineando i punti che devono essere disciplinati nei relativi contratti. E’ più che condivisibile l’affermazione per cui

le implicazioni legali e la complessità delle questioni che ne derivano, soprattutto in un’ottica di bilanciamento di interessi contrapposti, richiedono un’attenta valutazione di tutti gli aspetti insiti nel regolamento negoziale.

L’articolo di Bendandi ha quindi il merito di porre la necessaria attenzione sulle clausole contrattuali in materia di SaaS, illustrando i profili che – se trascurati in sede negoziale – rischiano di generare contenzioso.

Tags: ,