Un’introduzione al Codice dell’Amministrazione Digitale

mar, 9 aprile 2013 - 1 minute read

Se leggete questo blog, probabilmente già sapere cos’è il Codice dell’Amministrazione Digitale (CAD): si tratta del D. Lgs. n. 82/2005, testo normativo di riferimento in materia di digitalizzazione dell’attività amministrativa.

Il CAD, nel corso degli anni, ha subito una serie di modifiche che hanno avuto l’effetto di rendere sempre più stringenti gli obblighi per le Amministrazioni ed attribuire a cittadini e imprese veri e propri “diritti digitali” (da ultimo, il D. L. n. 179/2012, c.d. “Sviluppo-bis”).

Tuttavia, si tratta di un provvedimento ancora poco conosciuto e applicato. Per questo motivo, segnalo che sul sito di FormezPA sono presenti alcune schede che hanno lo scopo di introdurre i temi principali del Codice dell’Amministrazione Digitale:

1. Introduzione al CAD
2. La dematerializzazione e la validità dei documenti informatici
3. Le firme elettroniche
4. La posta elettronica e la posta elettronica certificata
5. I pagamenti elettronici
6. Istanze e comunicazioni verso la PA
7. La conservazione sostitutiva
8. I siti Web delle Pubbliche Amministrazioni
9. Il procedimento amministrativo informatico
10. I sistemi di identificazione informatica
11. I rapporti tra imprese e pubblica amministrazione
12. Sicurezza, continuità operativa e disaster recovery
13. L’Ufficio Unico per le attività ICT

Ciascuna scheda contiene anche i riferimenti per chi volesse approfondire: norme, regole tecniche e voci di glossario.

Buona lettura :)

le parole del nuovo codice dell'amministrazione digitale

Tags: , , ,